In breve

Da sud a nord in treno (veloce)

Siamo pronti per essere catapultati dall’altra parte del mondo? In Corea del sud, alla voce geografia e cultura, siamo proprio agli antipodi e non vediamo l’ora di farvi scoprire questo paese ricco di sorprese. Passeremo dal mondo ultra tech di Seoul, la capitale, fino ad arrivare alla tradizione dei villaggi folkloristici. Tutto questo senza dimenticarci del K-pop e della DMZ, quella sottile linea che divide a metà la penisola coreana e quindi il sud dal nord. Riuscite ad immaginarvi un viaggio di gruppo così variegato? Allacciate le cinture… Si parte!

 

LASCIATI ISPIRARE

I LUOGHI DEL VIAGGIO

Seoul - Jeonju - Busan - Gyeongju - Yangdong

ITINERARIO

1

Appuntamento in aeroporto come di consueto e via con il volo (con scalo) che ci porterà in Corea del Sud.
  • A bordo

2

Oggi arriveremo ufficialmente in terra coreana - l’operativo voli sarà comunicato non appena possibile. Per questa prima vera giornata il programma è innanzitutto riposarsi un attimo dopo il volo intercontinentale e, in base al tempo a disposizione, inizieremo a prendere confidenza con questa grande metropoli che conta circa 10 milioni di abitanti. Per cena andremo subito nel cuore della vita culinaria del paese andando al Gwangjang market, il più grande e famoso della città dove ogni sera più di 200 ristoranti di street food cucinano ogni tipo di specialità locale.
  • Seoul - K-Grand Hostel Dongdaemun o similare

3

Oggi iniziamo a fare sul serio. Partiamo dalla piazza Gwanghwamun, la più famosa e centrale di Seoul che con le sue imponenti statue e palazzi ci condurrà all'ingresso del primo dei grandi palazzi reali: Gyeongbokgung. Dopo la visita ci dirigeremo verso il villaggio in collina di Bukchon dove ammireremo la splendida architettura nazionale coreana. Subito dopo sarà la volta del secondo palazzo reale della città: Changdeokgung. E dopo aver saziato la nostra voglia di cultura è il momento della spiritualità con la visita al Jongmyo, uno dei templi principali di Seoul. In serata passeggeremo per il quartiere di Insa Dong e mangeremo in uno dei locali tipici del quartiere.
  • Seoul - K-Grand Hostel Dongdaemun o similare

4

Sveglia presto come ogni viaggio itinerante che si rispetti e ci muoviamo verso la stazione di Seoul. Da qui saliremo a bordo di un treno veloce (sì, un vero e proprio Shinkansen giapponese ma da queste parti li chiamano KTX, che sennò si offendono) e ci faremo trasportare verso sud, per raggiungere la più rilassata città di Jeonju - anche nota come “città slow”. Qui passeremo una bellissima giornata passeggiando lungo le vie storiche fiancheggiate dalle tradizionali case hanok. Sorseggeremo the, ammirando l'artigianato locale e dormendo in una vera casa tradizionale. Nel caso non vi bastasse rilanciamo con una visita al quartiere di Jaman che con i suoi murales e caffè alternativi ci farà concludere questa splendida giornata. Ah, stanotte si dorme sui futon!
  • Jeonju - GaEunChae o similare

5

Manteniamo il ritmo delle sveglie presto per non perdere neanche un secondo di questo viaggio ricco di attrazioni. Oggi prenderemo un bus per raggiungere la città di Busan, la seconda città più grande della Corea, resa celebre da centinaia di K-drama (dai che se siete qui è perché li avete visti). Dopo aver lasciato i nostri bagagli ci lanciamo subito nella visita di questa metropoli. Iniziamo dalla più famosa attrazione della città, il coloratissimo Gamcheon culture village. Gamcheon non era altro che un quartiere operaio in collina, ma dopo il 2009 è stato del tutto riqualificato grazie a decine di artisti e studenti d'arte che hanno colorato le case e trasformato le vecchie abitazioni in caffè e gallerie d'arte. Di fatto una sorta di Legoland ma senza code e soprattutto gratis! Nel pomeriggio andremo nel quartiere più centrale della città a Nampo Dong dove visiteremo il mercato del pesce più grande del paese, lo Jagalchi fish market, per poi cenare in uno dei locali del centro.
  • Busan - Connect Busan Hotel & Residence o similare

6

Stamattina calziamo le scarpe da trekking perché andiamo in montagna. Prendiamo la funivia che ci porterà in cima alla fortezza di Geumjeong. Da qui faremo una camminata di 8 km che ci porterà dal cancello sud a quello nord della fortezza, quindi scendiamo lungo il sentiero che ci porterà a Beomeosa, il tempio più famoso di Busan. Dopo aver faticato ci meritiamo un po' di relax e riposo: tutti in spiaggia! Ci spostiamo infine a Gwangan nel lungomare: da qui ammireremo una vista mozzafiato sulla città e sul ponte che dà il nome al quartiere.
  • Busan - Connect Busan Hotel & Residence o similare

7

Anche oggi saliamo a bordo dei nostri amati treni veloci con destinazione Gyeongju, la capitale storica del paese. In questa prima giornata visiteremo il centro della città con le sue famose tombe a tumulo, il vecchio osservatorio astronomico e lo scenografico Anapi pond - un laghetto con al centro una spettacolare pagoda tradizionale. Insomma se cercavate le foto Instagram del vostro viaggio ve le serviamo su un piatto d'argento.
  • Gyeongju - Hwangnamguan Hanok Village o similare

8

Oggi entreremo a stretto contatto con la cultura coreana visitando il villaggio tradizionale di Yangdong, uno dei meglio conservati della penisola coreana. Qui ci prenderemo tutto il tempo per passeggiare tra le antiche case immerse in un bellissimo contesto rurale, prima di fare rientro a Gyeongju (il trasferimento da/per Gyeongju sarà tramite taxi non inclusi nel prezzo del viaggio, ma da pagare direttamente in loco).
  • Gyeongju - Hwangnamguan Hanok Village o similare

9

Altro giro, altra corsa. Oggi prenderemo un altro treno veloce (l’ultimo per questo viaggio) per tornare alla capitale e riprendere da dove ci eravamo lasciati, ma non prima di fare un’ultima tappa a Gyeongju. Non potevamo infatti andarcene senza visitare lo spettacolare Bulguksa, il tempio più bello e famoso del paese. Ma non ci basta il solo tempio, andremo anche a visitare le bellissime grotte di Seokguram. Adesso sì che siamo pronti ad andare a Seoul e magari ci facciamo pure una serata a Gangnam - sì, proprio quello della canzone!
  • Seoul - Hotel Kuretakeso Insadong o similare

10

Continuiamo la nostra esplorazione di Seoul e partiamo dal futuristico City Hall della città. Ma come sempre per le città proiettate al futuro ci sono i contrasti del passato, subito di fronte abbiamo infatti il Deoksugung, un altro dei grandi palazzi reali. Terminata la visita è il momento di salutare la città dall'alto. Prendiamo la funivia che in pochi minuti ci porterà sul tetto di Seoul, sulla famosa Namsan, la montagna. Dopo pranzo ci immergeremo nuovamente nella spiritualità coreana visitando il Bongeunsa, un tempio famoso per le sue migliaia di lanterne colorate e per il silenzio contemplativo. Chiudiamo la giornata nel quartiere di Itaewon, famoso per la vita notturna e le decine di locali adatti a qualunque tipo di palato.
  • Seoul - Hotel Kuretakeso Insadong o similare

11

Per oggi è prevista un’attività (inclusa nel pacchetto) che non dimenticherete mai più nella vita - forse la ciliegina sulla torta di questo viaggio in Corea. Andremo infatti a visitare il confine tra sud e nord, la famosa DMZ, per gli amici “zona demilitarizzata”, tra le due coree. Rivivremo i momenti salienti della guerra in Corea, ammireremo i monumenti commemorativi e i simboli legati alla speranza di riunificazione. Daremo uno sguardo alla Corea del Nord, uno dei paesi più impenetrabili del mondo, ma è al pomeriggio che questa esperienza raggiungerà l'apice. Andremo infatti a Panmunjom, il punto in cui esatto in cui passa il confine - per intenderci dove Trump ha stretto la mano a Kim Jong Un. Insomma per un momento faremo parte della storia! Dopo tutte queste emozioni ce ne torniamo a Seoul per un'altra serata nella magica capitale coreana.
  • Seoul - Hotel Kuretakeso Insadong o similare

12

Il viaggio sta per finire, siamo tristi e proprio per questo abbiamo ancora una sorpresa per sconfiggere la malinconia. Oggi saltiamo sul treno e andiamo a visitare la vicina città di Suwon che con la sua fortezza perfettamente conservata è un vero e proprio gioiello del paese. Passeggeremo lungo le antiche mura ammirandone i templi ed i palazzi prima di tornare a Seoul per l'ultima serata insieme. Per quest'ultima sera andremo nel quartiere di Ihwa, il più hipster della città che con i suoi murales e pub alternativi ci permetterà di salutare la città nel migliore dei modi.
  • Seoul - Hotel Kuretakeso Insadong o similare

13

Oggi avremo le ultime ore a disposizione per un souvenir o una passeggiata per poi andare in aeroporto e volare verso l’Italia. In base all’operativo voli (che sarà comunicato non appena possibile) rientreremo in tarda serata di questo giorno o eventualmente il giorno successivo.
COSA E' COMPRESO

Cosa è compreso nel viaggio

  • Voli intercontinentali di linea in classe economica con scalo

  • Pernottamenti in hotel o guesthouse in camere con bagno privato o condiviso (una notte in casa tradizionale con futon)

  • Trasferimenti: treno Seoul - Jeonju; bus Jeonju - Busan; treno Busan - Gyeongju; treno Gyeongju - Seoul

  • Attività DMZ (Korean Demilitarized Zone)

  • Presenza di un coordinatore dall'Italia

  • Assicurazione sanitaria e bagaglio

  • Assicurazione annullamento

  • Assistenza tour operator 24/24

  • N.B.: per motivi tecnici il programma potrebbe subire delle variazioni nello svolgimento pur rimanendo immutato nella sostanza

Cosa non è compreso nel viaggio

  • Pasti e spese di natura personale

  • Biglietti o abbonamenti per i trasposti pubblici durante le visite delle città

  • Biglietti d’ingresso a monumenti, templi e attrazioni durante le visite

  • Escursioni facoltative e quanto non espressamente menzionato alla voce “Compreso”

ALTRE INFORMAZIONI

Vaccini e visti

Passaporto necessario, con almeno 3 mesi di validità residua

Trasporti

Voli Intercontinentali - treni - bus pubblici

Dove dormiamo

Hotel 3* / case tradizionali (con futon)

PROSSIME PARTENZE
Date

Dal 31 luglio
al 13 agosto

13 giorni - 11 notti

Coordinatore

Giuseppe Fracchiolla

Partenza da

Roma

PREZZO

2990

STATO

QUASI COMPLETO

Cosa dovresti sapere?

Il bello dei nostri viaggi è anche questo: se si viaggia da soli, non solo si sarà in compagnia di altri viaggiatori solitari del gruppo (solitamente la maggior parte), ma sarà possibile condividere la camera con loro, per cui non sono previsti supplementi per la camera singola, a meno che non sia una scelta specifica. Le camere saranno sempre doppie e verranno condivise con altri partecipanti al viaggio dello stesso sesso e più o meno coetanei.

Evitiamo sempre di portare con noi anche il bagaglio da stiva. Potete portare uno zaino di dimensioni standard (controllate sempre le misure del bagaglio che vi invieremo assieme agli operativi voli prima della partenza).

La nostra scelta di portare con noi solo il bagaglio a mano è per:

  • Evitare code e attese all’aeroporto di arrivo per ritirare i bagagli da stiva
  • Portare cose che non servono, appesantirci e limitare lo spazio nei trasferimenti
  • Evitare di dover perdere tempo per eventuali smarrimenti e danneggiamenti dei bagagli

Logicamente, in caso di particolari necessità, è possibile inserire anche il bagaglio da stiva pagando un supplemento.

No, in questo viaggio non saranno presenti escursioni impegnative. Tuttavia ci muoveremo continuamente e solo in alcuni casi faremo delle passeggiate più lunghe, quindi consigliamo abbigliamento e scarpe comode.

Iscriviti alla
newsletter!
Rimani aggiornato sulle offerte Last Minute e sui viaggi
in programma.