In breve

Viaggio di gruppo in Guatemala

Un viaggio alla scoperta del Guatemala: il famoso Lago Atitlán circondato dai vulcani con i suoi piccoli villaggi Maya accessibili solo in barca, le tradizioni ed i colori del Mercato di Chichicastenango, la Riserva Naturale del Quetzal e il meraviglioso sito Maya di Tikal.
E un po' di avventura con il trekking sul Vulcano Acatenango dal quale si ha una vista eccezionale sul vicino Vulcano de Fuego in continua eruzione, uno dei trekking più affascinanti delle Americhe. 

Mercato Chichicastenango
Semuc Champey
Vulcano de Fuego
Tikal
LASCIATI ISPIRARE
Mercato Chichicastenango

Mercato Chichicastenango

Semuc Champey

Semuc Champey

Tikal

Tikal

Lago Vulcano de Fuego

Lago Vulcano de Fuego

Vulcano de Fuego

Vulcano de Fuego

I LUOGHI DEL VIAGGIO

Antigua - Santiago Sacatepéquez - Lago Atitlan - Chichicastenango - Biotopo del Quetzal - Semuc Champey - Tikal - Vulcano Acatenango

ITINERARIO

1

Atterreremo a Guatemala City in giornata (l’orario preciso dipenderà dall’operativo voli) dove incontreremo lo staff locale che ci accompagnerà con transfer privato al nostro hotel.
  • Guatemala City - Best Wester Plus hotel Stofella o similare

2

Presto al mattino ci muoveremo in direzione nord per raggiungere il Biotopo del Quetzal, una delle Riserve naturali del paese composta principalmente da foresta tropicale (chiamata anche Foresta Nebulare perché praticamente sempre coperta dalle nuvole). Decideremo il percorso da fare all’interno della riserva in base al gruppo e il nostro obiettivo sarà osservare il bellissimo Quetzal, il volatile simbolo del Guatemala… dita incrociate! Al termine dell'escursione raggiungeremo Semuc Champey, un pueblito circondato da montagne e foreste. Cena e pernottamento.
  • Semuc Champey - Hotel El Portal
  • Colazione

3

Oggi scopriremo in fuoristrada e a piedi la regione di Lanquin visitando il Semuc Champey, una delle meraviglie naturali del Guatemala. Proprio dove il fiume Cahabòn scompare nella terra riaffiorando a 400 metri di distanza creando un ponte di roccia calcarea, con una serie di lagune e piscine naturali dai colori surreali dove è possibile fare il bagno. Visiteremo le grotte di Semuc Champey a lume di candela, si tratta di un sistema di grotte e fiumi sotterranei più esteso dell'America Latina. Noi, per non farci mancare nulla faremo Tubing con gommoni nel Rio Cahabòn!
  • Semuc Champey - Hotel El Portal
  • Colazione

4

Oggi ci muoveremo ancora in direzione nord per raggiungere la cittadina di Flores, affacciata su un lago e immersa nella foresta. Punto di accesso al meraviglioso Tikal, uno dei siti archeologici Maya più affascinanti al mondo. Durante il percorso ci fermeremo per scoprire le grotte di Lanquin, un intricato sistema di caverne considerate sacre dai Maya. Raggiungeremo poi Flores nel tardo pomeriggio in tempo per la cena in uno dei ristoranti della cittadina.
  • Flores - Hotel Casona de la Isla o similare
  • Colazione

5

Dedicheremo la giornata alla scoperta di Tikal, quello che probabilmente è il più affascinante sito Maya per la meraviglia dei resti archeologici e per la sua posizione nel mezzo della foresta tropicale. Visiteremo questo enorme sito che include più di 3.000 costruzioni tra piramidi, templi, piazze, abitazioni racchiuse in una complessa struttura urbanistica. Impossibile non salire, almeno per chi non soffre di vertigini… sulla grande piramide chiamata Mundo Perdido, che si pensa sia stata un osservatorio astronomico Maya (la salita sui monumenti potrebbe essere vietata a seconda dei periodi e di possibili lavori di ristrutturazione). Nel pomeriggio, torniamo a Flores per la cena e il pernottamento.
  • Flores - Hotel Casona de la Isla o similare
  • Colazione

6

Ci svegliamo ancora affascinati dalla visita del giorno precedente, facciamo colazione e saliamo a bordo del nostro van per raggiungere Rio Dulce. Una volta arrivati inizia il nostro tour in barca solcando le acque a velocità sostenuta - dipenderà dal comandante dell’imbarcazione ;) - per arrivare alla vista panoramica del Castillo de San Felipe, poi el Gran Canyon e l’Isla de los Pajaros. Più tardi ci sarà la possibilità di fare uno stop alle acque termali naturali per fare un bagno rilassante, fino a raggiungere Livingston. Rientro a Rio Dulce per la cena e il pernottamento.
  • Rio Dulce - Hotel Tortugal Botique River Lodge o similare
  • Colazione

7

Sveglia e colazione in struttura per poi prendere il nostro transfer privato in direzione Quiriguà. Dopo circa 1,5 ore saremo catapultati in una città Maya davvero ben conservata. Dopo la nostra visita ci aspetta un trasferimento pomeridiano verso Antigua, forse una delle città moderne più affascinanti del Centro America. Arriveremo in tempo per familiarizzare con il centro della città e cenare.
  • Antigua - Hotel Posada Los Bucaros o similare
  • Colazione

8

Dopo la colazione raggiungeremo il piccolo villaggio di La Soledad dove inizia il trekking sul Vulcano Acatenango. Il percorso, abbastanza impegnativo per le condizioni climatiche, la tipologia di terreno e l'altitudine (si svolge tra 2.200 e 4.000m di quota) e la durata - solo il primo dei due giorni sono circa 6 ore. Raggiungeremo nel pomeriggio il campo a circa 3.600m da cui si ammira una vista mozzafiato su tutti i vulcani della zona e soprattutto sul Vulcano de Fuego che erutta in continuazione. Il tramonto, il cielo stellato e le continue eruzioni notturne rendono questo trekking indelebile nella memoria. Pranzo in corso d'escursione e cena al campo. Chi non vorrà effettuare il trekking potrà rimanere ad Antigua per esplorare la città.
  • Notte in camping
  • colazione, pranzo al sacco e cena al campo

9

Ci sveglieremo al campo (per chi sarà riuscito a prendere sonno - gli altri probabilmente saranno rimasti svegli ad ammirare il vulcano in eruzione) e chi lo vorrà potrà partire molto presto (verso le 4:30) per raggiungere la cima del vulcano Acatenango e godere di una rara alba! Gli altri aspetteranno il rientro al campo per iniziare il percorso di ritorno fino a La Soledad dove incontreremo il mezzo per rientrare ad Antigua. Il pomeriggio sarà libero per rilassarci dopo il trekking e per effettuare una passeggiata nel piacevole centro storico di Antigua.
  • Antigua - Hotel Posada Los Bucaros o similare
  • Colazione

10

Dopo colazione ci muoveremo lungo gli altipiani del paese tra piccoli villaggi dove gli abitanti vestono i coloratissimi costumi tradizionali. Ci fermeremo a Chichicastenango, una cittadina situata a 2.500 di quota, dove solo in alcuni giorni della settimana si svolge il più grande mercato all’aperto dell’America Latina; un mosaico di tradizioni dove gli abitanti della regione si riuniscono per vendere ed acquistare i raccolti, animali ma anche artigianato locale oltre che i bellissimi tessuti e le ceramiche creando uno spettacolo unico al mondo. Nel pomeriggio raggiungeremo Panajachel per la cena e il pernottamento.
  • Panajachel - Hotel Dos Mundos o similare
  • Colazione

11

Il lago Atitlan, circondato da numerosi vulcani, secondo le tradizioni è la culla della cultura Maya; una cultura ancora ben conservata nei 12 villaggi che lo circondano dove abitano tre etnie Maya con diverse lingue e tradizioni. Presto al mattino raggiungeremo in barca San Juan la Laguna dove visiteremo il centro dell'associazione "Alma de Colores" che assiste ragazzi/e con disabilità. Nel primo pomeriggio riprenderemo la navigazione sul lago per raggiungere il paese di Santiago Atitlán dove ci immergeremo nelle antiche tradizioni Maya anche grazie alla presenza di numerose confraternite che mantengono vivi i rituali del sincretismo cattolico. Dopo un po' di tempo per immergerci nell'atmosfera e nelle tradizioni ci muoveremo ancora lungo il lago per raggiungere San Marcos la Laguna, un altro piccolo villaggio immerso nella natura che per decenni è stato meta preferita dagli hippie che hanno fondato una comunità dove ancora si pratica yoga e meditazione e si mangiano ottimi piatti vegetariani. Nel pomeriggio, prima del tramonto, rientreremo a Panajachel.
  • Panajachel - Hotel Dos Mundos o similare
  • colazione, pranzo solidale da Alma de Colores

12

Dopo parecchi giorni di viaggio no stop ci concediamo una giornata libera per rilassarci. E perché non farlo proprio lungo il lago? Nel pomeriggio trasferimento a Città del Guatemala per una bella passeggiata in centro, la cena e il pernottamento.
  • Hotel Stofella o similari
  • Colazione

13

Pronti per la tipica "valle di lacrime" dell'ultimo giorno ci muoviamo verso l'aeroporto con transfer privato dove prenderemo il nostro volo per l'Italia.

14

Rientro in Italia
COSA E' COMPRESO

Cosa è compreso nel viaggio

  • Voli intercontinentali di linea con scalo/i in classe economica con solo bagaglio a mano

  • Tasse Aeroportuali

  • Pernottamenti negli hotel indicati o similari [Hotel 2/3/4* / Guesthouse / Campo tendato durante il trekking sul vulcano]

  • Pasti come indicato nell'Itinerario dettagliato [Prime Colazioni per tutto il programma - Pranzo e Cena durante il trekking sul Vulcano Acatenango]

  • Tutti i trasferimenti indicati nel programma con mezzi privati [Bus e Barche sul Lago Atitlan fuoristrada durante la visita del Semuc Champey]

  • Guida locale parlante inglese/spagnolo per tutto il viaggio con esclusione dei trasferimenti in aeroporto

  • In generale tutte le attività e gli ingressi descritti nel programma

  • Coordinatore tutta la durata del viaggio in Guatemala

  • Direzione tecnica da parte del tour operator

  • Assicurazione annullamento con coperture COVID-19 (le condizioni sono visionabili nel fascicolo della polizza scaricabile al momento dell'iscrizione)

Cosa non è compreso nel viaggio

  • Il bagaglio in stiva

  • Eventuali tasse doganali

  • Pasti non indicati nell'itinerario dettagliato, mance e spese di natura personale

  • In generale tutto quanto non espressamente indicato alla voce "Cosa è compreso"

ALTRE INFORMAZIONI

Vaccini e visti

Passaporto con almeno 6 mesi di validità residua al momento dell'ingresso nel paese

Trasporti

Aerei di linea e low cost / Bus privato in Guatemala / Barche sul Lago Atitlan

Dove dormiamo

Hotel 2/3/4* / Guesthouse / Campo tendato durante il trekking

PROSSIME PARTENZE
Date

Dal 15 ottobre
al 28 ottobre

14 giorni - 12 notti

Partenza da

Milano

PREZZO

3290

3190

STATO

POSTI DISPONIBILI

Cosa dovresti sapere?

Il trekking sul vulcano Acatenango, pur non essendo un trekking impegnativo, richiede comunque un buon spirito di adattamento e una discreta condizione fisica. Il trekking si divide in due giornate:

- il primo giorno si raggiunge il Campo Base posizionato sotto la cima. Il percorso si sviluppa su circa 9/10Km con un dislivello di circa 1500m (è impossibile essere molto precisi perchè dipende da dove verrà posizionato il campo). La durata varia dalle 4 alle 6 ore, così da raggiungere il campo a metà pomeriggio. Una volta sistemati al campo si ha un po' di relax prima della cena e di una incredibile nottata davanti a uno degli scenari più affascinanti dell'America Latina, con il vicino Vulcano de Fuego che erutta in continuazione (peraltro l'attività del vulcano negli utlimi tempi ha ripreso tutta la sua intensità).

- Il giorno successivo, chi vorrà, potrà raggiungere la cima del vulcano con ancora circa 300 metri di dislivello partendo molto presto (intorno alle 04:40). Gli altri potranno attendere al campo il ritorno per poi proseguire assieme la discesa che dura solitamemte tra le 2 e le 3 ore.

Come detto prima, è un trekking aperto a tutti con un buon spirito di adattamento e una discreta forma fisica, i principali fattori sono:

- La quota, nonostante abbiamo inserito il trekking alla fine del viaggio, quando avremo già un discreto acclimatamento dovuto alle giornate precedenti sul Lago Atitlan, la quota e la notte a 3700m potrebbero farsi sentire...
- Il dislivello per salire è alla portata di tutti (circa 1400/1500m) ma non dimentichiamoci anche in questo caso della quota.
- Il percorso, soprattutto nella sua parte centrale, attraversa un ecoistema di foresta umida che potrebbe rendere il sentiero un po' scivoloso (per questo è necessario portare scarpe da trekking con una suola antiscivolo)
- Durante la notte al campo le temperature scendono anche in modo drastico e l'umidità potrebbe essere elevata, è quindi necessaria un buona attrezzatura con un sacco a pelo caldo e indumenti pesanti (vedere la FAQ specifica)

Ma tutto questo non deve spaventare, è un trekking possibile a tutti e vi assicuriamo che l'emozione di trovarsi di fronte al Vulcano de Fuego ci ripagherà ampliamente qualche sacrificio!

In Guatemala il clima è in genere tropicale, caldo tutto l'anno in pianura, più fresco a seconda della quota nelle zone dell'altipiano e in quelle montuose. È importante quindi portare un abbigliamento pratico, informale, completo e modulare: capi leggeri e capi pesanti, adattabili secondo la varietà del clima. Consigliamo di portare anche una giacca antipioggia/antivento visto che i rovesci sono frequenti.

In generale si consiglia di portare alcuni capi tecnici da utilizzare a “strati” potendo far così fronte a tutte le possibili situazioni, soprattutto durante il trekking sul vulcano Acatenango dove le temperature possono essere diventare più rigide e nella serata si possono raggiungere anche pochi gradi intorno allo zero, a seconda del meteo. Non dimenticatevi di portare il costume da bagno e delle scarpe tipo sandali per uno spettaoclare bagno nelle pozze di Semuc Champey

Durante il trekking è importante portare:

- Scarpe da trekking (sia alte sia basse a seconda delle porprie abitudini) ma con una buona suola antiscivolo per via del terreno
- Lampada frontale per la notte al campo
- Borraccia o camel-bag
- Un capo pesante tipo pile o down-jacket
- Giacca antipioggia/antivento
- Un cappelo in pile o lana
- Calze da trekking (almeno due paia se si dovessero bagnare)
- Sacco a pelo con un buon isolamento termico
- Uno zaino da 20 a 30 L (una parte del bagaglio la lasceremo ad Antigua durante le giornate del trekking)
- Una borsa stagna per proteggere alcune cose in caso di pioggia
- Salvette umidificate
- Per chi è abituato ad usarli, i bastoni da trekking potrebbero essere utili 

Per evitare di portare i bastoni da trekking durante il viaggio, possono essere acquistati ad Antigua o spesso alla base di partenza del trekking per pochi euro.

I soldi da portare sono sempre una questione molto personale, in base alle spese che si intendono fare durante il viaggio. La maggior parte delle attività sono incluse nel costo del viaggio. Come sempre alcuni dei pasti non sono inclusi nella quota, in modo da lasciare la libertà al gruppo di decidere dove e cosa mangiare di volta in volta, evitando il più possibile ristoranti turistici. I costi per mangiare fuori in Guatemala sono decisamente più bassi che in Italia. Un pranzo con l'ottimo street food può costare pochi euro, un pranzo o una cena in un ristorante locale costa tra 10 e 15 €, per arrivare fino a 20 € in ristoranti più costosi.

Le bevande dei pasti inclusi nella quota non sono mai comprese e andranno pagate in loco. Il resto, come dicevamo inizialmente, è strettamente personale.

Evitiamo sempre di portare con noi anche il bagaglio da stiva. Potete portare uno zaino fino a 50 litri come bagaglio a mano o un trolley di dimensioni standard (controllate sempre le misure del bagaglio che vi invieremo assieme agli operativi voli prima della partenza).

La nostra scelta di portare con noi solo il bagaglio a mano è per:

  • Evitare code e attese all’aeroporto di arrivo per ritirare i bagagli da stiva
  • Portare cose che non servono, appesantirci e limitare lo spazio nei trasferimenti
  • Evitare di dover perdere tempo per eventuali smarrimenti e danneggiamenti dei bagagli

Logicamente, in caso di particolari necessità, è possibile inserire anche il bagaglio da stiva pagando un supplemento.

Il bello dei nostri viaggi è anche questo: se si viaggia da soli, non solo si sarà in compagnia di altri viaggiatori solitari del gruppo (solitamente la maggior parte), ma sarà possibile condividere la camera con loro, per cui non sono previsti supplementi per la camera singola, a meno che non sia una scelta specifica. Le camere, doppie, triple o multiple che siano, vengono condivise con altri partecipanti al viaggio dello stesso sesso e più o meno coetanei.

Tutti i nostri viaggi includono una polizza contro l'annullamento del viaggio (il fascicolo informativo si trova nella pagina d'iscrizione). In caso di problemi, la compagnia assicurativa, previa apertura del sinistro, invio di certificazione e perizia, stabilirà se e quanto rimborsare.

Qualora la causa dell'annullamento non sia tra le casistiche coperte dall'assicurazione, le penali dipendono da quanto tempo prima si richiede l'annullamento del viaggio (più la data è vicina, più le penali saranno alte). In linea di massima il costo del biglietto aereo è sempre non rimborsabile.

Iscriviti alla
newsletter!
Rimani aggiornato sulle offerte Last Minute e sui viaggi
in programma.