Highlights

  • Il tour più completo dell'Islanda, il giro alternativo di tutta mitica Ring Road
  • Ammireremo da vicino il nuovo vulcano in eruzione
  • Dalla penisola di Snaefellsnes all'infinita spiaggia nera di Vik, passando per il Circolo d’Oro
  • La magnifica Spiaggia dei Diamanti e gli azzurrissimi iceberg di Jökulsárlón
  • Natura incontaminata, scenario di molti film e serie TV

Disponibilità

  • Partenza
    Ritorno
    Coordinatore
    Status
    Prezzo
    Pagamenti
     

Dettaglio

  • Durata: 8 giorni e 7 notti
  • Paese: ISLANDA
  • Difficoltà: 2
  • Partenza: Milano
  • Altri aeroporti su richiesta previa disponibilità

I luoghi del viaggio

Keflavik - Golden Circle - Vìk - Höfn - Egilsstaðir - Akureyri - Blonduos - Reykjavik

Itinerario giornaliero

Partenza dall’Italia e arrivo a Keflavik nel pomeriggio e ritiro dei nostri veicoli. Dopo una piccola spesa per la cena e la colazione di domani, ci dirigeremo subito verso una delle attrazioni più attese: il nuovo vulcano Fagradalsfjall che si è aperto sulla penisola di Reykjanes. Saranno le fontane e i fiumi di lava ad illuminare la nostra prima notte, che ricorderemo per sempre. Rientro in nottata presso la nostra guesthouse nei dintorni del vulcano, un po’ di riposo e pronti per vivere il nostro primo giorno pieno in Islanda!

  • Appartamenti o guesthouse
  • Liberi

Partiamo subito alla grande: dopo aver fatto colazione, inizieremo la nostra avventura on the road e ci dirigeremo nel cuore pulsante dell’isola, il famoso Circolo d’Oro. La prima sosta ci immergerà in una delle esperienze più entusiasmanti di tutto il tour: nuoteremo tra due placche terrestri. Situata all’interno del Parco Nazionale del Thingvellir, la Silfra Fissure è infatti l’unico luogo al mondo in cui è possibile fare snorkeling tra due placche continentali (attività facoltativa, costo non incluso nel prezzo finale) quella nordamericana e europea, che ogni anno si allontanano di diversi centimetri. Ci sembrerà di nuotare in direzione centro della Terra! In seguito non possiamo perderci l'area geotermica del Geysir (con il geysir Strokkur che erutta ogni 10/15 min.), la cascata Gullfoss e il cratere del vulcano estinto Kerid, luoghi imperdibili d’Islanda. L’Islanda è la terra della potenza geotermica e delle cosiddette hot spring (fiumi di acqua calda), ricordate quindi di avere sempre con voi il costume perché ci fermeremo in alcune piscine naturali di acqua termale, completamente immerse nella natura. Sul finire della giornata ci dirigeremo verso la piccola cittadina Hvolsvöllur e, dopo aver visitato la magnifica cascata di Gluggafoss, cucineremo e ceneremo tutti insieme in guesthouse prima di riposarci la notte.

  • Appartamenti o guesthouse
  • 180 km circa
  • Liberi

Oggi è probabilmente la giornata più spettacolare a livello scenografico e paesaggistico. Partiremo con le cascate di Seljalandsfoss e Gljúfrabúi, tra le più celebri e spettacolari d’Islanda e la più antica piscina naturale costruita in Islanda, chiamata Seljavallalaug. A seguire il nostro primo contatto vero con il mondo ghiacciato dell’Islanda: non possiamo farci mancare infatti una breve sosta allo scenografico ghiacciaio Solheimajokull. Sulla strada anche la famosa cascata di Skogafoss, che quando splende il sole mostra sempre un bellissimo arcobaleno. In seguito passeremo dal clima fresco del ghiacciaio a quello mite dell’immensa spiaggia nera di Reynisfjara e ci emozioneremo di fronte alla visuale spettacolare in cima al promontorio e alle scogliere di Dyrholaey. Avete mai sentito parlare del Wracked Plane, l’aereo abbandonato islandese? Magari avrete visto qualche foto: durante questa nostra terza giornata insieme, andremo a scoprirlo con i nostri occhi attraverso una breve camminata dove sembrerà quasi di essere dispersi nel nulla. Arrivo in serata a Vík con cena e pernottamento nella nostra guesthouse.

  • Appartamenti o guesthouse
  • 180 km circa
  • Liberi

Dopo una breve sosta al Canyon Fjadrargljufur e alla caratteristica chiesa di Hofskirkja (con il tetto completamente rivestito d’erba), sarà il momento di entrare in un altro strabiliante scenario della nostra ring road islandese: quello degli iceberg e della famosissima Diamond Beach. La nostra prima meta è il lago Fjalllsarlon, dove il ghiacciao Fjallsjokull incontra le acque del lago, creando un contrasto del tutto magico. Di bene in meglio: la prossima meta sarà la laguna di Jokulsarlon, completamente costellata da immensi iceberg che lasciano davvero senza fiato. Pochi chilometri dopo incontreremo la famosissima Spiaggia dei Diamanti, o Diamond Beach, dove il contrasto tra il nero della sabbia vulcanica e le gemme di ghiaccio ci lascerà letteralmente senza parole! Ah quasi dimenticavamo: questo è anche il giorno della famosissima cascata di Svartifoss, dove delle imponenti colonne di basalto le fanno da cornice creando un paesaggio da favola. Trascorreremo la serata nel villaggio di Höfn, dove ad attenderci ci sarà la nostra ormai consueta serata in compagnia.

  • Appartamenti o guesthouse
  • 270 km
  • Liberi

Oggi giornata dedicata ai cammini nella natura più incontaminata del profondo est islandese. Alcuni brevi stop alle spiagge di Hvalnes e Laekjavik e si parte: il primo hiking ci porterà alla cascata di Hengifoss, famosa per i suoi cerchi color rosso fuoco scolpiti nella roccia. In seguito pranzo al sacco e l’avventura continua: la seconda destinazione è lo Studlagil Canyon, uno dei luoghi più scenografici di tutta l’Islanda dove immense colonne di basalto nero si tuffano nelle acque cristalline del fiume sottostante. Stanchi ma felici, in serata arriveremo nella pittoresca cittadina di Seydisfjordur, affacciata su un classico fiordo islandese e famosa per la sua caratteristica via pavimentata con i colori dell’arcobaleno. Alloggio nella vicina zona di Egilsstaðir.

  • Appartamenti o guesthouse
  • 185 km
  • Liberi

La giornata numero sei inizia con una colazione unica: il Fjalladyrd Kaffi non è solo un mini bar in legno costruito nel mezzo di un campo lavico a perdita d’occhio, qui è veramente come prendere un caffè su Marte. Dopo aver fatto il pieno di energia rimaniamo in tema “luoghi di un altro pianeta” e passiamo da Marte a Venere con l’area geotermica di Hverir, dove vedremo da vicino tutta la potenza del sottosuolo islandese. Fumarole, laghi in ebollizione, fiumi acidi di acque rosse…non crederemo ai nostri occhi! Prima di pranzo ci aspettano le Terme Naturali di Myvatn ( ingresso non incluso nel prezzo) , l’alternativa economica e meno turistica rispetto alla celebre Blue Lagoon. Relax puro in una laguna naturale di acqua calda immersa in uno scenario da sogno. Pochi chilometri dopo, nel profondo nord, sarà il momento di altri due meravigliosi stop: la cascata di Godafoss, o Cascata degli Dei, e quella di Dettifoss, la più imponente d’Europa per portata d’acqua. Sarà poi la volta di una breve sosta ad Akureyri, la più grande città del nord, e seconda solo alla capitale Reykjavik, per un breve giro prima di guidare verso la meta della sera, Blonduos, dove trascorreremo la notte.

  • Appartamenti o guesthouse
  • 400 km circa
  • Liberi

La destinazione di oggi è la penisola di Snaefellsnes, una delle zone più autentiche, selvagge e meno turistiche di tutta l’Islanda. Le meraviglie imperdibili di questa giornata saranno: la piccola piscina naturale di Landbrotalaug, la spiaggia di Ytri Tunga (dove potremo osservare e fotografare le foche), la chiesa nera di Budhir, i borghi di pescatori di Arnastapi e Helnar (che visiteremo a piedi attraverso una breve camminata a picco sulle scogliere). Il pranzo al sacco sarà su una delle più spettacolari spiagge dell’isola, Djúpalónssandur. Dopo pranzo ci dirigeremo verso lo scenografico monte Kirkjufell, ormai famoso come il “monte di Game of Thrones”, per aver ospitato alcune scene della famosa serie tv. Trascorreremo l’ultima serata insieme a Reykjavik, per un’ultima grande serata tutti insieme!

  • Appartamenti o guesthouse
  • 180 km
  • Liberi

Dopo la nostra ultima colazione, visiteremo la capitale islandese, ammirando la famosa cattedrale, e girando tra le pittoresche vie del centro e i suoi murales. Dopo pranzo ci dirigeremo verso la penisola di Reykjanes, per godere degli ultimi scorci d’Islanda. Ci dirigeremo quindi in aeroporto dove saluteremo questa fantastica isola prendendo il volo serale per tornare in Italia.

Cosa è compreso?

  • Voli low cost o di linea in classe economica con partenza dall'Italia con solo bagaglio a mano (gli operativi verranno comunicati alla chiusura del gruppo). Possibilità di partire da altri aeroporti su richiesta con eventuale supplemento

  • Tutti i pernottamenti in camere doppie o multiple in guesthouse, appartamenti, cottage o hotel. I bagni potrebbero essere in condivisione con il resto del gruppo

  • Noleggio auto o minivan con assicurazione di base e chilometraggio illimitato

  • Tutte le attività descritte , compresa quella verso il vulcano in eruzione (fatta eccezione dove indicato Non Inclusa)

  • Assicurazione Annullamento e Medico-Bagaglio con speciale copertura COVID-19 (consultare le condizioni della polizza, scaricabili dal modulo di prenotazione)

  • Direzione tecnica da parte del tour operator

  • Presenza di coordinatori residenti in Islanda per tutta la durata del viaggio

  • Cosa non è compreso?

  • Bagaglio da stiva (non ammesso)

  • Pasti, bevande e spese personali durante il viaggio

  • Carburante per le auto, eventuali pedaggi e tasse di parcheggio (da dividere tra tutto il gruppo, quindi poche decine di euro)

  • Assicurazione riduzione franchigia e protezione agenti atmosferici per i veicoli a noleggio, da stipulare in loco (facoltativa ma fortemente consigliata per stare al 100% tranquilli durante il nostro viaggio on the road: circa 40 € a persona)

  • Escursioni facoltative tra cui : Snorkeling alla Silfra Fissure (circa € 150) e l'ingresso alle terme Myvatn (circa € 40)

  • Eventuali costi da sostenere per l'ingresso nel paese (ad esempio tampone COVID o altre tasse locali eventualmente presenti al momento della partenza)

  • Quanto non espressamente menzionato alla voce “Cosa è compreso”

Altre Informazioni

Vaccini e Visti

Carta d'identità o passaporto. Eventuali procedure sanitarie per l'ingresso saranno comunicate tempestivamente ma consigliamo di tenersi sempre aggiornati sul sito viaggiaresicuri.it

Trasporti

Auto a noleggio

Dove Dormiamo

Guesthouse e appartamenti

FAQ

I soldi da portare sono sempre una questione molto personale, in base alle spese che si intendono fare a destinazione. Per quanto riguarda le spese comuni, solitamente per questo tipo di viaggio dividiamo i costi della benzina e le spese al supermercato, in modo da ammortizzare il più possibile i folli prezzi islandesi (avremo spesso la cucina a disposizione nelle strutture, per cui prepareremo qualcosa tutti insieme a cena e pranzi a sacco da consumare immersi nella natura). In media per questo itinerario questi costi incidono per circa 250/300 € a persona.

Il resto, come dicevamo inizialmente, è personale. Per valutare i costi in Islanda, ad esempio, una cena a base di hamburger, patatine e birra, in un pub al centro, può costarvi circa 30/35 €. Valutate bene a chi portare souvenir! :)

Da diversi anni ci affidiamo alla stessa struttura di autonoleggio, affidabile e sicura! Una delle auto/minivan sarà guidata dal coordinatore del gruppo. Per rendere l’esperienza più autentica, gli altri mezzi potranno essere guidati da chi vorrà farlo. Non ci piace l’idea di avere dei tour guidati da persone estranee in una terra che ormai conosciamo bene come l’Islanda.

Ci piace guidare, goderci il viaggio in strada con i giusti ritmi, fermarci dove vogliamo e ammirare la natura.

Non è necessaria un’esperienza ventennale per guidare in Islanda, ma sicuramente alcune accortezze, prudenza, una patente e una carta di credito che servirà all’autonoleggio come garanzia per il mezzo.

Evitiamo sempre di portare con noi anche il bagaglio da stiva. La scelta di portare il solo bagaglio a mano è per:

  1. Evitare code e attese nell’aeroporto di arrivo per ritirare i bagagli da stiva
  2. Evitare di portare cose che non servono, appesantirci e limitare lo spazio nei veicoli
  3. Evitare di dover perdere tempo per eventuali smarrimenti o danneggiamenti dei bagagli

Logicamente, in caso di particolari necessità, è possibile inserire anche il bagaglio da stiva pagando il relativo supplemento.

In tutti i nostri viaggi è già inclusa un'assicurazione annullamento che copre eventuali penali per annullamenti volontari, come espressamente specificato nelle condizioni contrattuali del viaggio (importante: scaricare e leggere con attenzione le condizioni di polizza presenti nella pagina d'iscrizione ad ogni viaggio e consultare le relative casistiche).

Nel caso di annullamenti per cause di forza maggiore (ad esempio restrizioni dovute alla pandemia in Italia o nel paese di destinazione) sarà garantito il rimborso dell'intera somma versata attraverso l'emissione di un voucher o con rimborso diretto in denaro in accordo con la normativa vigente. 

 

Durante i viaggi in Islanda alloggeremo in appartamenti, guesthouse o cottage completamente occupati dal nostro gruppo, per cui condivideremo tra noi bagni e spazi comuni. Le camere potranno essere doppie, triple o quadruple. In generale tentiamo di dividere le camere tra uomini e donne, ma potrebbe anche capitare di essere in camera con persone del sesso opposto: si richiede quindi spirito di gruppo e di adattamento!

In questo viaggio è prevista la presenza di un coordinatore residente in Islanda. A lui spetta il compito di coordinare, concordando con il resto del gruppo gli aspetti logistici e le attività comuni, oltre che fungere da punto di contatto tra i partecipanti e gli organizzatori per portare a compimento il normale svolgimento del viaggio. Non si tratta quindi di una guida e, di conseguenza, non è tenuto a fornire informazioni storiche/culturali e, in generale, sostituirsi ad una guida. Il gruppo si formerà a destinazione e può capitare che i partecipanti inizino e finiscano il viaggio da aeroporti differenti. Nei nostri viaggi si richiede spirito di gruppo e la partecipazione attiva dei partecipanti nella gestione del viaggio.

Gallery